Come funziona il nuovo editor di WP: Gutenberg

Nuovi effetti grafici

Acquista online la guida completa in formato digitale sul sito Kindle Direst publishing di Amazon

L’obiettivo di questo nuovo editor è di rendere l’aggiunta di contenuto con formattazione avanzata in WordPress semplice e piacevole. L’intero articolo è composto da pezzi di contenuto —un po’ simili ai mattoncini LEGO— che puoi muovere e con cui puoi interagire. Muovi il puntatore e noterai i vari blocchi evidenziarsi con bordi e frecce. Premi le frecce per riposizionare velocemente i blocchi, evitando la paura di perdere qualcosa durante il copia e incolla.

Continua la lettura di Come funziona il nuovo editor di WP: Gutenberg
(Visited 14 times, 1 visits today)

Illustrated i ching symbols, images for 64 tao hexagrams

Un nuovo progetto grafico.
Tutti e 64 gli esagrammi dell’ I ching, il  famoso libro Taoista di “divinazione del presente” illustrati prendendo spunto dal loro significato.
Vai alla pagina che contiene le gallere relative alle immagini pubblicate finora.
In alternativa segui l’account @laparoladigitale su Istagram.

(Visited 8 times, 1 visits today)

E’ stata approvata la direttiva europea sul copyright

Gli articoli 11 e 13 danno nuove regole al diritto d’autore

Articolo 11

La nuova direttiva sul copyright prova a bilanciare diversamente il rapporto tra le piattaforme online – Google, Facebook e gli altri – e gli editori, che da tempo lamentano di subire uno sfruttamento dei loro contenuti da parte delle prime nei loro servizi e senza un adeguato compenso. Da un lato gli editori accusano i social network e i motori di ricerca di usare i loro contenuti (per esempio con le anteprime degli articoli su Google o nel Newsfeed di Facebook), senza offrire in cambio nessuna forma di compenso; dall’altra parte ci sono le piattaforme che dicono di fare già ampiamente gli interessi degli editori, considerato che il loro traffico arriva in buona parte dalle anteprime pubblicate sui social network o nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca.

Continua la lettura di E’ stata approvata la direttiva europea sul copyright
(Visited 13 times, 1 visits today)

Nextdoor arriva in Italia

Nextdoor è una app in controtendenza che io apprezzo molto, infatti non mira ai grandi numeri ed alla comunicazione di massa, questa app dai “modi gentili” infatti contribuisce a ricostruire il tessuto sociale che oggi tende a dissolversi, partendo dalle comunità di quartiere o di isolato.

Continua la lettura di Nextdoor arriva in Italia
(Visited 31 times, 1 visits today)

I requisiti del sito Web

I requisiti del sito Web sono un elenco di funzioni, funzionalità o caratteristiche necessarie relative al sito Web e i piani per crearlo.

Ci sono diversi tipi di requisiti che possono essere definiti durante il processo che si uniscono per focalizzare e dare la priorità al piano del progetto.

Tipi di requisiti

Ci sono molti diversi tipi di documentazione dei requisiti. Ad un livello superiore, la maggior parte può rientrare in una delle seguenti categorie:

Continua la lettura di I requisiti del sito Web
(Visited 33 times, 1 visits today)

L’archeologia di internet

Per ogni nuovo sito web che viene pubblicato, ce ne sono alcuni che si perdono o dimenticano, insieme al senso di ciò che era la cultura online a quel tempo.

Potremmo avere velocità di rete più veloci e migliori funzionalità web ora, ma  trovare una pagina web che risale al secolo scorso è come dissotterrare la tomba di King Tut.

E c’è qualcosa in quegli artefatti che vale la pena preservare, sia che si tratti di un sito promozionale del film Space Jam del 1996, pieno di sfondi scintillanti di piccole stelle e gif animate,moppure un “mall” virtuale che promuove i Mallrats di Kevin Smith.

Continua la lettura di L’archeologia di internet
(Visited 17 times, 1 visits today)

Daltonismo & Web Design

Daltonismo è l’incapacità di percepire le differenze tra alcuni dei colori che gli utenti con problemi di non-colore possono distinguere (Wikipedia). Il daltonismo colpisce circa il 5-8% dei maschi (circa 10,5 milioni) e meno dell’uno per cento delle femmine. Esistono due tipi principali di daltonismo: quelli che hanno difficoltà tra il rosso e il verde e quelli che hanno difficoltà a distinguere tra il blu e il giallo.

Vantaggi dei siti Web Color Friendly

Ci sono molti vantaggi nel rendere il sito  Web accessibile ai visitatori daltonici, includono: SEO, responsività e supporto agli utenti anziani

Continua la lettura di Daltonismo & Web Design
(Visited 31 times, 1 visits today)

7 famosi siti web abbandonati da 20 anni (ma sono ancora online )

Tratto e tradotto da: Urban Ghosts  Internet ha compiuto una lunga e lunga strada sin dal suo inizio.

Questo articolo presenta una selezione di gemme retrò dai primi giorni di Internet.

Potrebbero non essere stati aggiornati in quasi due decenni, ma rimangono comunque online, in agguato negli angoli oscuri del World Wide Web, ricordi nostalgici di quanto velocemente si muove la tecnologia.

Sito Web ufficiale di Heaven’s Gate

Continua la lettura di 7 famosi siti web abbandonati da 20 anni (ma sono ancora online )
(Visited 127 times, 1 visits today)

Gli Stati Uniti raccoglieranno dati dai social media prima di rilasciare i permessi di ingresso

L’amministrazione Trump prevede di richiedere agli immigrati che si candidano per venire negli Stati Uniti di presentare cinque anni della loro eventuale presenza sui social media.

La mossa segue il crescente impegno dell’amministrazione sul “controllo accurato” rivolto agli aspiranti immigrati negli Stati Uniti, ed è un’estensione degli sforzi compiuti dalla precedente amministrazione per controllare più da vicino i social media dopo l’attacco terroristico di San Bernardino.

Come vettori dei social media saranno considerati i telefoni, possibili cause della somministrazione del divieto di viaggio.

L’amministrazione si aspetta che la mossa colpisca quasi 15 milioni di aspiranti immigrati negli Stati Uniti. Ciò includerebbe i candidati per la residenza permanente legale.

Ci sono esenzioni per visti diplomatici e ufficiali, ha detto il Dipartimento di Stato. La decisione non entrerà in vigore immediatamente – la pubblicazione del cambiamento previsto per le domande di visto di venerdì avvierà un conto alla rovescia di 60 giorni per consentire al pubblico di commentare la mossa.

I critici ostacolano queste iniziative, tra gli sforzi più ampi da parte dell’amministrazione: non solo sono invasivi per motivi di privacy, ma limitano troppo’immigrazione legale negli Stati Uniti rallentando il processo, rendendolo più oneroso e rendendo più difficile l’accettazione di un visto.

Gli Stati Uniti aumentano il controllo e riprende il trattamento dei rifugiati dai paesi “ad alto rischio” Le autorità federali sostengono che le mosse sono necessarie per la sicurezza nazionale. Oltre a richiedere i cinque anni di storia dei social media, l’applicazione richiederà anche numeri di telefono precedenti, indirizzi e-mail, precedenti violazioni dell’immigrazione e qualsiasi storia familiare di coinvolgimento in attività terroristiche, secondo l’avviso.

Sin dai suoi primi giorni, l’amministrazione ha espresso il desiderio di scavare più da vicino gli sfondi e le storie dei social media dei viaggiatori stranieri, ma la mossa di giovedì è la prima volta che richiederà praticamente a tutti i candidati di venire negli Stati Uniti di rivelare queste informazioni.

Dopo l’attacco terroristico di San Bernardino nel 2015, è stata posta maggiore attenzione sull’uso dei social media da parte degli immigrati, quando è stato rivelato che uno degli aggressori aveva sostenuto la jihad nei post su un social media privato conto sotto uno pseudonimo che le autorità non hanno saputo trovare prima di permetterle di venire negli Stati Uniti.

La mossa dell’amministrazione Trump non richiede password o accesso ad account di social media, sebbene l’allora segretario alla sicurezza nazionale John Kelly abbia suggerito l’anno scorso di tenere questa richieste in considerazione.

L’amministrazione ha perseguito il “controllo estremo” degli stranieri come elemento centrale della sua politica di immigrazione e di sicurezza nazionale, anche attraverso il contenzioso divieto di viaggio che rimane oggetto di pesanti contenziosi.

(Visited 3 times, 1 visits today)

web semplice, ultime news da internet, consigli per il web design