Le parole di internet

Glossario
internet aggiornato al 30 Settembre 2016
Termine
Significato
🙂
Questo
simbolo, chiamato anche ‘Smile’, è utilizzato nella comunicazione
scritta in rete (posta elettronica, conferenze, chat, etc.) per
indicare il tono scherzoso di un’osservazione. Viene digitato
usando i due punti, il trattino orizzontale e la parentesi chiusa.
accesso
a Internet
Possibilità
di connettersi a Internet. L’operazione è
effettuabile
chiamando un provider mediante un
modem
connesso al computer dell’utente oppure
mediante
una linea dedicata collegata a una LAN.
Recentemente
sta emergendo l’uso di set-top box
con
il televisore, che però consente solo l’accesso
ai
documenti del Web.
accesso
remoto
Programma
che permette la connessione da un
computer
ad altri computer attraverso un modem.
account
Codice
necessario per accedere ai servizi di un
provider
o un fornitore di dati; serve, ad esempio,
a
chi offre il servizio di posta elettronica per
spedire
e recapitare le mail.
anche
“Accredito”
che si possiede su un computer. Per accedervi, occorre comunicare
l’identificativo (username) e il codice segreto (password) che
garantisce l’identità dell’utente.
Active
X
Tecnologia
che consente di inserire funzionalità
interattive
avanzate nelle pagine web.
agente
Programma che esegue processi in
background o
attività
di ricerca in archivi.
allegato
(o attachment)
Qualsiasi
file (testo, immagini o suoni) inserito
all’interno
di una e-mail.
ampiezza
di banda
Capacità
di trasferire i dati di un sistema di
comunicazione
digitale. Si riferisce alla larghezza
del
cavo ed è espressa in bit per secondo.
Applet
Java

Programma
che viene inserito in una pagina ed
interpretato
dal browser, per creare semplici
animazioni
o altro.
Application
Service Provider (ASP)
Società
che offre servizi a elevato valore aggiunto
relativi
alla Connettività, al commercio elettronico
e
ai servizi per le imprese in generale.
applicazione
Programma
specifico per un certo genere di attività
(grafica,
gestione dati, scrittura ecc.).
ASAP
Abbreviazione
colloquiale molto usata nei messaggi
elettronici,
sta per as soon as possibie, il più presto
possibile.
Asymmetric
Digital
Subscriber
Line (ADSL) e
DSL
Tecnologie
di trasmissione delle comunicazioni
(voce
e dati), che consentono di raggiungere a
costi
competitivi velocità trasmissive più elevate
rispetto
ai modem.
Activex
Tecnologia
che consente di sviluppare e distribuire oggetti software in
ambienti di rete sviluppata dalla Microsoft. Viene utilizzata per
inserire funzionalità interattive avanzate nelle pagine Web e per
creare applicazioni distribuite su Internet.
Adsl
Asimmetrical
Digital Subscriber Line. Tecnologia di trasmissione digitale dei
dati su normali linee telefoniche, in grado di permettere uno
scambio di dati a velocità comprese fra 1,5 e 9 Mbps in ricezione
e fra 16 e 640 Kbps in trasmissione. Il collegamento a Internet
attraverso linee ADSL è molto più veloce di quello attraverso
tradizionali linee analogiche o ISDN (vedi), ma è anche più
costoso.
Applet


Programma
Java (vedi) di norma inserito in una pagina ed interpretato dal
browser.




Arpanet
Rete
telematica realizzata nel 1969 dall’Advanced Projects Research
Agency (ARPA), una agenzia del Dipartimento della Difesa del
governo USA. È stata la progenitrice di Internet.
Asci
American
Standard Code for Information Interchange. Uno dei codici più
diffusi per la rappresentazione dei simboli numerici e alfabetici
rilasciato dall’ANSI (American National Standard Institution) alla
fine degli anni sessanta. Nel codice ASCII, ad esempio, il
carattere ‘a’ appare ad un computer come la sequenza di bit che ha
valore decimale pari a 65. Il carattere ‘b’ è pari a 66, ecc.
fino a un massimo di 127 simboli. L’ASCII non prevede le lettere
accentate.
Attachment
File
‘allegato’ a un messaggio di posta elettronica.
Avatar
Alter
ego digitale di un utente Internet, dotato in genere di un
nickname (nomignolo) e di un aspetto grafico, che lo rappresenta
in ambienti interattivi.
b2b
Abbreviazione
di Business to Business (vedi)
banner
Elemento
grafico presente nelle pagine Internet,
spesso
utilizzato al fine di pubblicizzare un altro
sito,
di cui è anche il link.
backbone

Linea
(dorsale) primaria di una rete di
telecomunicazioni.
baud
Unità
di trasmissione dei dati di un modem.
bit
La
più piccola unità di informazione che un
computer
sia in grado di gestire. I byte, gruppi di 8
bit,
permettono di rappresentare le lettere
dell’alfabeto,
i numeri etc.
bookmark
Marcatore
o indirizzo memorizzato su richiesta dal
programma di
navigazione (browser), per
permettere
di tornare in futuro su siti e risorse di
particolare
interesse.
Business-to-Business
Attività
commerciale svolta tra aziende. Termine
generalmente
applicato alle transazioni di
commercio
elettronico.
bounce
(letteralmente,
rimbalzo): è l’e-mail di risposta che
si
riceve quando un messaggio inviato non arriva a
destinazione.
BTW
Abbreviazione
colloquiale molto usata nei messaggi
elettronici,
sta per by the way, a proposito.
Business-to-Consumer
Attività
commerciale svolta tra un’azienda e i
privati.
Termine generalmente applicato alle
transazioni
di commercio elettronico.
Backbone
Rete
ad alta velocità che raccoglie e veicola il traffico di numerose
sottoreti nazionali o locali di Internet.
Bookmark
Marcatore
o indirizzo conservato, su nostra richiesta, dal programma di
navigazione, per permettere di tornare in future occasioni su siti
e risorse per noi di particolare interesse. I bookmark (chiamati
‘Preferiti’ da Internet Explorer) sono spesso organizzati in
categorie personalizzabili.
Browser
Programma
per l’interpretazione e la visualizzazione dei documenti
multimediali (non solo Html) che costituiscono il World Wide Web.
I due browser più diffusi tra gli utenti della rete sono Internet
Explorer (Microsoft) e Communicator (Netscape).
campo
Spazio,
in genere un rettangolino bianco, atto
all’inserimento
di dati anagrafici, numeri, parole
ecc.
cartella
Contenitore
virtuale in cui inserire i dati,
raccoglierli
e organizzarli.

Carrier
O
CGI
cursore
(Common
Gateway
Interface)
Uno
script CGI è un’applicazione eseguita su un
server
Web.
chat
Servizio
che consente di dialogare, attraverso
computer
e Internet, con una o più persone, in
tempo
reale.
chip
Lastrina
di silicio su cui vengono depositati i
componenti
elettronici di un computer, sotto forma
di
circuiti integrati.
ciberspazio
Il
mondo virtuale della rete.
cliccare

Posizionare
il puntatore del mouse e premere una
volta
il tasto sinistro su una zona del
monitor,dell’immagine,
sul pulsante o la parola, che
s’intende
attivare o selezionare.
client
Computer
o processo che dipende da un servizio
erogato
da un altro computer o processo (chiamato
“server”).
cookie
Piccolo
file di testo, conservato sull’hard disk del
computer,
contenente informazioni a cui si può
accedere
dal server del sito con cui ci si connette.
Evita
per esempio di dover immettere password e
username
ogni volta che ci si collega a un sito:
attraverso
il cookie, il server riconosce il computer
entrante
ed è in grado di stabilire che tali
operazioni
sono già state fatte in precedenza.
cluster
In
questo ambito “cluster” identifica un
multicomputer
che può essere configurato in modo
da
usare un pool comune di macchinari che
consentono
di continuare a fornire il servizio a
pieno
regime, anche qualora alcuni dei macchinari
stessi
subiscano interruzioni nel funzionamento.
crittazione
Codifica
e protezione dei dati per impedire a
estranei
di accedere a sistemi senza
autorizzazione.
css
Abbreviazione
di Cascading Style Sheet, tecnica
digestione
degli stili di testo in HTML che consente
di
modificare la formattazione mediante degli stili,
in
modo assai simile a quando è possibile fare con i
word
processor.
customer
care
Assistenza
alla clientela.
connettività
Possibilità
di connessione a sistemi di
comunicazione
come Internet.
cursore
Freccia,
barretta o altra icona su schermo che si
sposta
con i movimenti del mouse.
Client
Programma
che interagendo con un modulo remoto (server) permette ad un
utente di accedere a servizi e risorse distribuite sulla rete. La
funzione del client è limitata alla presentazione dei dati
all’utente.
Content
Management System
Per
Content Management System si intende un web tool che permette ai
clienti di gestire in maniera semplice e sicura i contenuti della
propria intranet, extranet o del proprio sito. Mediante questo
sistema ciascun cliente può conferire un maggior dinamismo alle
proprie pagine, modificandole ogni volta che lo desideri, senza
l’ausilio di personale specializzato.
DNS
(Domain Name
System)
Sistema
dei nomi a dominio: poiché ciascuno degli
host
che formano Internet risponde in modo
univoco
a un numero da utilizzare per collegarsi ad
esso,
a questi numeri sono stati associati dei nomi,
che
normalmente si utilizzano per facilitare la
navigazione
agli utenti. Il DNS è l’elenco in cui sono
contenuti
numeri e nomi corrispondenti: quando
l’utente
indica un indirizzo al proprio browser, il
sistema
interroga il DNS per determinare il numero
dell’host
al quale deve collegarsi, quindi effettua la
connessione.
Dominio
Sezione
logica della rete Internet identificata da un nome e costituita da
una o più sottoreti. Il nome del dominio è parte dell’indirizzo
simbolico di un computer. Ad esso è abbinato un indirizzo IP
numerico (vedi Indirizzo IP) utilizzato per il trasferimento dei
dati, e la traduzione è affidata al DNS. Il nome di dominio è
diviso in più parti: il dominio di primo livello viene richiesto
ad un organismo apposito per ciascuna nazione (.ch, .it, .de,
ecc.), o a organizzazioni private che possono attribuire un
dominio di tipo net, org, com., ecc.
Download
Il
prelievo di un file (ad es. via FTP) da un computer remoto

E-commerce

(commercio

elettronico)
Transazioni
e operazioni commerciali effettuate
tramite
Internet e/o strumenti funzionali allo
sviluppo
dell’e-business.
E-mail
Messaggio
in formato elettronico composto al
computer
e trasmesso via modem a un altro
computer
utilizzando una rete locale o Internet.
emoticon
Serie
di caratteri (lettere, punteggiatura e numeri)
che,
uniti, disegnano espressioni facciali stilizzate
per
esprimere visivamente vari stati d’animo:
scherzo,
tristezza, gioia ecc.
Extranet
Applicazione
e architettura di una rete complessa
che
consente a un’azienda di comunicare con
soggetti
esterni (anche geograficamente lontani)
con
i quali deve con regolarità scambiare dati o
informazioni
(agenti, fornitori, clienti ecc.).
Extranet
Reti
con tecnologia TCP/IP il cui scopo è connettere fra di loro in
maniera protetta reti locali geograficamente lontane. In pratica
si tratta di una intranet (vedi) ampliata verso l’esterno, a cui
gli utenti autorizzati possono accedere dall’esterno in maniera
protetta.

FAQ

(Frequently Asked

Questions)
Domande
ricorrenti. Di solito vengono così definite
le
sezioni di un sito che presentano una serie di
possibili
domande che un utente potrebbe
formulare,
con le relative risposte.
frame
Elemento
di una pagina HTML che resta fisso
durante
la navigazione di un sito e che,
solitamente,
ospita una barra di navigazione.
Free
Access / Freenet 
Servizio
di accesso a Internet fornito
gratuitamente.
FTP
(File Transfer
Protocol)
Codice
di comunicazione (protocollo) usato tra
computer
che rende possibile il trasferimento dei
file.
Faq
Frequently
Asked Questions. Una collezione di risposte alle domande più
frequenti su un certo tema (l’uso di un certo software, le regole
da seguire in un gruppo di discussione, etc.) diffuse su Internet.
Firewall
Dispositivo
hardware e/o software per reti parzialmente chiuse che serve ad
impedire l’accesso non autorizzato ad informazioni e directory.
La sua installazione è indicata soprattutto per Intranet dotate
di Gateway Internet, per Extranet e Virtual Private Networks
(VPS).
Flame
Una
guerra di flame (‘fiammata’) è una serie di messaggi polemici (se
non violenti) che vengono scambiati tra utenti di liste e
conferenze. Ne abbondano le conferenze non moderate.
Freeware
Software
distribuito in modo gratuito.
Ftp
File
Transfer Protocol. Protocollo per il trasferimento dei file che
consente agli utenti Internet di prelevare o depositare file da o
su computer remoti.
Gif
Graphic
Interchange Format. Formato grafico compresso molto diffuso su
Internet. Può visualizzare un massimo di 256 colori
contemporaneamente.
Hacker
Nell’accezione
originale erano gli esperti di computer e i programmatori
provetti, che talvolta si divertivano a ficcare il naso nei
computer altrui, con una sorta di codice deontologico che proibiva
di fare danni. Nel corso degli anni il termine è stato
progressivamente usato per indicare i pirati informatici veri e
propri.
help
Letteralmente
“aiuto”, è la sezione in cui si fornisce
supporto
tecnico all’utente, in un programma o su
un
sito.
home
page
Pagina
principale, presentazione iniziale di un sito
web.
host
Computer
sempre collegato a Internet che abilita i
Client
a connettersi alla Rete.
hosting

Servizio
di fornitura di spazio su un server Internet
per
la realizzazione di un sito web.
housing
Modalità
di pubblicazione di contenuti su Internet,
normalmente
utilizzata da utenti aziendali, che
prevede
l’ospitalità di detti contenuti su calcolatori
server,
allocati al cliente in modo esclusivo al fine
di
garantire elevati livelli prestazionali.
Html
HyperText
Markup Language. Il linguaggio con il quale si codificano i
documenti che costituiscono il World Wide Web (vedi).
Http
HyperText
Transfer Protocol. Protocollo alla base del World Wide Web, che
regola l’interazione tra i client Web (browser) e i server che
gestiscono ed inviano i documenti.
impression
Comparsa
di un banner pubblicitario o di altra
immagine
su una pagina web.
incubator
Attività
di supporto alla realizzazione e allo
sviluppo
di progetti imprenditoriali nel mondo
Internet.
Internet
Rete
di computer formata dal collegamento di una
molteplicità
di server interconnessi mediante il
protocollo
di trasferimento dei dati TCP/IP.
Intranet
Applicazione
e architettura di rete complessa
interna
all’azienda, che consente alla stessa di
comunicare
con dipendenti, filiali ecc.
IP
(Internet Protocol)
Codice
di comunicazione, protocollo standard,
attraverso
il quale i computer dialogano su
Internet.
ipertesto
Testo
articolato nel quale sono presenti
conve
rte d by We b2PDFC onve rt.com
collegamenti
con altri testi, immagini o parole,
raggiungibili
attraverso l’attivazione di parole
chiave,
dette “link”.
ISP
(Internet Service
Provider)
Fornitore
di servizi di accesso alla rete e di servizi a
valore
aggiunto inerenti alla Connettività.


Icq
Diffuso
programma di instant messaging (vedi)


Indirizzo
IP
Identificativo
numerico unico associato a ogni singolo computer connesso ad
Internet. Normalmente, quando il collegamento a Internet avviene
attraverso una linea telefonica, l’indirizzo IP è assegnato
temporaneamente al momento del collegamento e viene ‘richiamato’,
per essere assegnato a qualcun altro, al momento in cui il
collegamento finisce (indirizzo IP dinamico).
Codice
composto da quattro gruppi di numeri (da 0
a
255) separati da un punto. Serve per identificare
in
modo univoco un dominio Internet.
Interfaccia
Dispositivo
elettronico o programma interposto tra due componenti hardware e
software con la funzione di interpretare il significato dei
segnali che vengono scambiati tra i due componenti, in modo da
rendere possibile la comprensione reciproca. Interfaccia utente:
la parte del sistema operativo dedicato al dialogo con
l’utilizzatore.
Instant
Messaging
Sistema
che permette di definire una lista di corrispondenti, essere
informati della loro eventuale presenza in rete, e – volendo –
interagire con loro in tempo reale, scambiare file o avviare altri
programmi di cooperazione in tempo reale.
Intranet
Rete
locale che – pur non essendo necessariamente accessibile
dall’esterno – fa uso di tecnologie Internet, i cui dati sono
accessibili con un normale browser.
Ipertesto
Sistema
di organizzazione di informazioni testuali basato su una struttura
non sequenziale in cui ogni unità informativa è collegata ad
altre mediante uno o più link (vedi). Per estensione si dice
anche delle singole implementazioni di documenti digitali
organizzati in modo ipertestuale.
Irc
Internet
Relay Chat. Strumento per la realizzazione di chat (vedi)
attraverso Internet. IRC è suddiviso in numerosissimi canali
tematici, detti anche ‘stanze’.
Isdn
Integrated
Services Digital Network; standard di comunicazione utilizzato per
la trasmissione di informazione in formato digitale attraverso
linee telefoniche. Un collegamento ISDN offre in genere due linee
utilizzabili indipendentemente (per voce o dati), capaci di
trasferire dati ciascuna alla velocità di 64Kbps, eventualmente
accoppiabili per raggiungere una velocità di 128Kbps.
Java
Linguaggio
di programmazione ad oggetti, sviluppato Sun Microsystem, che
permette di generare sia programmi completi che moduli interattivi
più piccoli (Applets), leggibili da un browser (compatibile
java).
Jpg,
Jpeg
Formato
grafico molto diffuso su Internet. Riduce l’occupazione di spazio
delle immagini mediante una efficiente compressione (regolabile)
che introduce una progressiva perdita di definizione. Può
visualizzare fino a 16 milioni di colori, ma ad alti tassi di
compressione riduce la qualità dell’immagine.
LAN
(Local Area Network)
Rete
Locale, una rete di computer limitata a
un’area
circoscritta.
link
Parola
o immagine all’interno di un documento
ipertestuale
che, quando cliccata, trasporta in
un’altra
parte del documento o in un altro
documento.
login
Inserimento
del nominativo necessario
all’esecuzione
di una procedura di accesso a un
sistema.
loop
Ripetizione
di una sequenza di immagini. Utilizzato
per
l’animazione dei banner.
Linguaggio
di Markup
Linguaggio
informatico che permette di segnalare, attraverso marcatori o tag,
le caratteristiche logiche di un documento e delle sue parti: ad
esempio, la funzione di titolo svolta da una determinata porzione
di testo. I marcatori possono essere usati da appositi software
per elaborare il documento (ad esempio per visualizzarlo sul
monitor). HTML è un linguaggio di markup.
Mailbox
Casella
postale di un utente, ospitata in genere dal server del provider
(vedi) che gli fornisce accesso a Internet. La mailbox ospita
temporaneamente i messaggi di posta elettronica a noi indirizzati,
in attesa che essi vengano scaricati sul nostro computer
attraverso un programma client.
Mailing-List
Lista
di utenti interessati allo scambio di informazioni su un argomento
comune, utilizzando la posta elettronica. Ogni messaggio spedito
alla lista viene distribuito automaticamente a tutti gli utenti
che ne fanno parte.
Modem
Dispositivo
che permette ad un computer digitale di comunicare anche
attraverso linee di trasmissione analogiche (come quelle
telefoniche tradizionali) mediante un processo di modulazione e
demodulazione del segnale.
Motore
di Ricerca
Programma
in grado di indicizzare automaticamente informazione e rendere
possibili ricerche da parte degli utenti sulla relativa base di
dati.
Mp3
MPEG
Audio Layer 3. Standard di compressione dati audio in grado di
offrire una qualità paragonabile a quella dei normali CD pur
riducendo a circa un dodicesimo di quella originale la dimensione
dei relativi file. Le piccole dimensioni dei file MP3 rendono
facile trasferirli attraverso Internet, ed hanno determinato la
recente, grande popolarità di questo formato.
multimedia

Integrazione
di dati di diversa natura (testo, audio,
grafica,
video) su un unico supporto.
Netiquette
Net-etiquette.
Il ‘galateo’ della rete, ovvero la serie di norme di comportamento
che è bene seguire nelle interazioni interpersonali su Internet.
NA
(Naming Authority)
Organismo
che stabilisce le procedure operative e il
regolamento
in base al quale vengono effettuate le
registrazioni
dei Domini.
netiquette

Letteralmente
“galateo della rete”. Con questo
termine
si intendono tutte le norme, non scritte ma
raccomandabili,
che regolano i rapporti su
Internet.
nodo
Elemento
di base della rete, in pratica ogni singolo
computer
a essa collegato.
nome
utente (Username)

Identificativo
con il quale si accede alle risorse o a
un
sistema. Il nome utente e la password
rappresentano
le credenziali di un utente con un
account.
Newbie
Uno
dei termini utilizzati, talvolta in senso scherzoso, talvolta in
senso spregiativo, per identificare i ‘novellini’, coloro che
usano Internet da poco.
Newsgroup
Gruppo
di discussione tematico accessibile attraverso Internet. La
partecipazione a questo tipo di conferenze è aperta a tutti e
avviene attraverso specifici programmi (detti newsreader).
on
line
In
linea. Condizione in cui un dispositivo è attivo e
pronto
a funzionare.
pacchetto

 

Unità
di informazione trasmessa su una rete.
pagina
web

 

Documento
in linguaggio HTML che contiene testo,
grafica,
immagini, audio, video, link, banner ecc.

Le
pagine web sono gli

password
Sequenza
segreta di caratteri (lettere, numeri,

ecc)
che consente a chi ne è a conoscenza l’accesso

Pdf Portable
Document Format. Diffuso formato per la gestione di documenti
elettronici sviluppato dalla Adobe. I documenti in formato PDF
vengono creati con il software Acrobat, e permettono di conservare
una impaginazione professionale e costante, indipendentemente
dalla piattaforma su cui il documento viene letto. Per la lettura
di un documento PDF occorre il Programma Acrobat Reader,
distribuito gratuitamente dalla Adobe (www.adobe.com).
Plug-In
Software
che può essere integrato in
un’applicazione
più grande per fornire ulteriori
funzionalità.
Ad esempio nei browser si possono
inserire
dei plug-in per eseguire file (soprattutto di

animazione)
altrimenti non riconosciuti.

Pop Post
Office Protocol. Protocollo per la gestione della posta
elettronica che consente a un client e-mail di prelevare i
messaggi dalla mailbox (vedi) dell’utente. Oppure: Point Of
Presence. Punto di presenza di un fornitore di accesso a Internet.
Portale Sito
Internet che offre una ‘porta d’ingresso’ alla rete ricca di
servizi per gli utenti, link, notizie di attualità, strumenti di
ricerca, proponendosi come guida e pagina di partenza per la
navigazione sul Web.
POP3

 

Protocollo
di trasferimento utilizzato per la

ricezione
della posta elettronica.

protocollo
Insieme
di regole/programmi che governano ogni
attività
di scambio di dati fra due entità. Esistono
protocolli
per il trasferimento dei file e per

l’accesso
alla rete a ogni livello.

Provider
Società
che fornisce ai suoi utenti (aziende o

privati)
l’accesso alla rete Internet. (ISP)

Push Tecnologia
che consente l’invio di dati ed informazioni a un utente collegato
a Internet, senza che l’utente stesso abbia dovuto richiederli
singolarmente.
RA
(Registration
Authority)

 

Organismo
responsabile dell’assegnazione e

registrazione
dei nomi di dominio.

record

 

Insieme
di dati composto da elementi eterogenei. I

record
sono raggruppati in file.

real
time

 

Trasmissione
ed elaborazione veloce di dati e
transazioni
nel momento stesso in cui si verificano,
senza
dover essere salvati, ritrasmessi o rielaborati

a
posteriori.

rete

 

Sistema
di computer connessi per stabilire una
comunicazione
e per facilitare lo scambio di
informazioni
tra utenti. Può essere semplice, come
un
cavo di pochi metri steso tra pochi computer, o
complesso,
come centinaia di migliaia di computer
in
tutto il mondo collegati attraverso cavi a fibre

ottiche,
linee telefoniche e satelliti.

router
Apparecchiature
hardware per l’instradamento dei
pacchetti
di dati nelle reti di telecomunicazioni, e

in
particolare nella rete Internet.

Server
1.
Programma di gestione di un servizio che invia
informazioni
in un particolare formato ricevuto e
interpretato
da un programma Client dal lato
ricevente.
2. Computer o processo che gestisce o
eroga
un servizio: il World Wide Web è un esempio

di
servizio server/client.

server
farm
Centro
di calcolo appositamente strutturato per
ospitare
numerosi server Internet, collegato con

elevata
capacità trasmissiva alla rete Internet.

Shareware Software
che può essere prelevato e provato gratuitamente ma che prevede,
dopo un certo periodo d’uso in prova, un pagamento.
Shockwave Tecnologia
sviluppata dalla Macromedia per aggiungere alle pagine Web effetti
di animazione e oggetti multimediali. Per la visualizzazione di
queste pagine, è necessario un apposito plug-in (vedi)
sito

 

Termine
generale con il quale si indica un “luogo
virtuale”,
costituito da un insieme di pagine web,
raggiungibile
attraverso un indirizzo Internet

(URL).

SMS

 

Short
Message System: sistema per inviare
messaggi,
anche via Internet, direttamente ai

telefoni
cellulari GSM.

Smtp Simple
Mail Transfer Protocol. Protocollo che controlla l’invio di
messaggi di posta elettronica su Internet.
Spamming Lo
spamming è uno dei fenomeni più fastidiosi di Internet: consiste
nell’invio di una stessa e-mail, contenente di solito pubblicità,
a centinaia, se non a migliaia di persone, puntando sul fatto che
la posta elettronica è gratuita. Oltre a violare la netiquette e
a saturare la rete con messaggi inutili, lo spamming in Italia
viola la legge 675/96 sulla tutela delle persone e di altri
soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Il termine
deriva da ‘Spam’, una marca statunitense di carne in scatola.
Ssl Secure
Socket Layer, standard per la trasmissione cifrata di dati. Viene
normalmente impiegato sul Web per garantire gli acquisti tramite
carta di credito.
spider
Programma
automatizzato che effettua la ricerca di
nuovi
documenti Web e ne inserisce gli indirizzi in
un
database in seguito accessibile mediante un

motore
di ricerca.

Streaming
Audio (e Video)
Tecnologie
che permettono la trasmissione continua e progressiva di flussi di
informazione audio (e video), consentendo la realizzazione di vere
e proprie ‘stazioni trasmittenti’ in tempo reale su Internet.
Tcp/Ip Transmission
Control Protocol/Internet Protocol. L’insieme di protocolli che
stanno alla base di Internet e che consentono lo scambio di dati
tra i computer in rete.
Url Uniform
Resource Locator. Sistema con il quale si specifica formalmente la
collocazione delle risorse su Internet. È una sorta di indirizzo
elettronico. La URL del sito Internet di Accademia di
Comunicazione, ad esempio, è ‘http://www.hdemia.it’.
Virus Programma
in grado di danneggiare i dati e le applicazioni di un computer.
Web
TV
Il
nome può designare sia (più frequentemente) piccoli ed economici
network computer atti a permettere la navigazione Internet
attraverso lo schermo di un televisore, sia servizi informativi in
grado di fornire attraverso Internet programmi video grazie alla
tecnologia dello streaming video.
Webcasting Trasmissione
unidirezionale (dall’emittente a tutti i destinatari che sono
sintonizzati, se ve ne sono) di informazione – tipicamente,
informazione audio o video – attraverso Internet. È la tecnologia
usata dalle ‘televisioni’ e dalle ‘radio’ che trasmettono in rete.
Www,
World Wide Web
Rete
telematica mondiale. Sistema di informazioni
globale,
basato sulla combinazione di ricerca e
recupero
delle informazioni e tecniche
ipertestuali.
Utilizza diversi protocolli,
principalmente
il TCP/IP e l’HTTP e tramite il
linguaggio
HTML permette la visualizzazione di
immagini,
filmati e suoni. Il WWW è stato creato nel
1994
al CERN di Ginevra. Letteralmente significa

“ragnatela
mondiale”.

Web-mail

 

Sistema
di consultazione e gestione della posta
elettronica
direttamente attraverso una pagina

Web,
senza la necessità di un apposito software.

webmaster

 

Responsabile
operativo di un sito web.
Webserver
Computer
centrale per la gestione e la

consultazione
delle pagine Web.

XHTML
Abbreviazione
di Extensible HyperText Markup
Language,
versione estesa dell’HTML usata per le

applicazioni
WAP.

Zip
Popolare
formato per la compressione di file. La compressione e
decompressione dei file ‘zippati’ avviene attraverso un apposito
programma, come PkZip o Winzip.

(Visited 46 times, 1 visits today)