Mark Zuckerberg copre la webcam del suo pc, perchè tu no?

Mark Zuckerberg

Mark Zuckerberg è uno degli uomini più potenti del mondo perché miliardi di persone danno a Facebook, da lui fondato, il libero accesso ai propri dati personali. In cambio, gli utenti ricevono istantanee accurate della loro vita: foto per bambini, tour mondani dell’ufficio e occasionali panorami. Martedì scorso, agli osservatori è stato ricordato che il … Leggi tuttoMark Zuckerberg copre la webcam del suo pc, perchè tu no?

Sean Parker: Facebook può rovinare la mente dei nostri figli

sean parker

L’ex boss di Napster e membro fondatore di Face Book si pente e ritratta una vita di affermazioni a favore dei social network. Aggiunge anche, come riporta su Axios Mike Allen, che l’ha intervistato a Filadelfia:«I social sfruttano le debolezze psicologiche delle persone»,e aggiunge sempre nel corso dell’intervista raccolta: «Solo dio sa cosa fanno queste … Leggi tuttoSean Parker: Facebook può rovinare la mente dei nostri figli

Hacker russi svuotano un bancomat in 3 mosse.

Nella  darknet è in vendita a meno di 1.500 euro un kit di software che permette di prelevare senza clonare le carte. Ma, attenzione, è sempre un reato Scassinare un bancomat nell’epoca dei crimini informatici diventa una questione di pazienza e tecnologie, grazie a dei software messi a disposizione da un gruppo anonimo di cracker (hacker malevoli). … Leggi tuttoHacker russi svuotano un bancomat in 3 mosse.

Il web è spesso raccontato come un luogo senza regole dove ogni utente può dire o fare quello che vuole.

social network, pericoli, spazzatura digitale

In realtà è così, per alcuni motivi: Anzitutto internet viene chiamata rete perché è una struttura di computer collegati in rete all’origine, ed è stata pensata come struttura a prova di attacco militare dal Pentagono,ancora agli inizi. Se resiste agli attacchi la struttura fisica, come fa ogni ragnatela, cosa vi fa pensare che sia possibile … Leggi tuttoIl web è spesso raccontato come un luogo senza regole dove ogni utente può dire o fare quello che vuole.