Duracinsky l’uomo nero della Apple, come FruitFly ti spia attraverso la web cam del Mac

Duracinsky l’uomo nero della Apple, come FruitFly ti spia attraverso la web cam del Mac

I mac non hanno virus? Forse è una delle più grandi fake news di sempre in ambito informatico.

I Mac Apple sono stati presi di mira da un uomo che ha effettuato la propria operazione di snooping privato per 13 anni, secondo un’accusa del DoJ.

Articolo tratto, tradotto e adattato da: Forbes

All’inizio di quest’anno, Forbes ha riferito di un ceppo di malware particolarmente inquietante noto come FruitFly per i Mac di Apple. All’epoca non era chiaro a cosa servisse lo spy tool, sebbene sembrasse essere usato per sorvegliare i Mac personali delle persone, in particolare facendoli sbirciare attraverso la loro webcam.

Ora il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha svelato un’accusa contro il ventottenne Phillip Durachinsky,  residente a North Royalton, Ohio, che non è solo accusato di spiare i proprietari di Apple Mac tramite Fruitfly ma anche di produrre pornografia infantile.

I pubblici ministeri hanno affermato che Durachinsky aveva installato spyware sui PC delle persone da più di 13 anni “per poter guardare, ascoltare e ottenere dati personali da vittime inconsapevoli”. Mentre i suoi strumenti maligni si sono fatti strada nei computer degli individui, hanno anche infiltrato i PC presso aziende, scuole, un dipartimento di polizia e il governo, incluso un organismo di proprietà di una filiale del Dipartimento di Energia degli Stati Uniti, secondo le accuse.

FruitFly era in grado di rubare file, rubare password e attivare il microfono e la fotocamera.

Migliaia di PC sono stati infettati, hanno detto i procuratori. Durachinsky ascolta le conversazioni della gente e le osserva in segreto, mentre prende appunti dettagliati del suo presunto snooping, ha detto il DoJ (U.S. Department of Justice). In alcuni casi, FruitFly lo avvisava quando la vittima stava cercando la pornografia, secondo l’accusa.

FruitFly non funzionava solo su MacOS, Durachinsky aveva sviluppato anche una versione per Windows, affermava il DoJ. “Per oltre 13 anni, Phillip Durachinsky ha presumibilmente infettato da malware i computer di migliaia di americani e rubato i loro dati e comunicazioni più personali”, ha detto il sostituto procuratore generale Cronan.

Ci sono poche informazioni sulle accuse di pedopornografia, secondo un’accusa ottenuta da Forbes. Il Dipartimento di Giustizia ha affermato che tra ottobre 2011 e gennaio 2017, Durachinsky “ha usato un minore e minori per intraprendere una condotta sessualmente esplicita” per produrre “una rappresentazione visiva” di tale condotta, “sapendo che sarebbe stata trasmessa agli altri. una denuncia presentata a Durachinsky nel gennaio dello scorso anno, in cui è accusato di hacking nei computer della Case Western Reserve University (CWRU), dove era stato studente.

CWRU aveva segnalato più di 100 computer infettati dalla divisione di Cleveland dell’FBI proprio come era iniziato il 2017. L’FBI in seguito ha scoperto che i computer erano stati infettati per “diversi anni” e che lo stesso malware aveva infettato altre università. Forbes ha tentato di contattare la rappresentazione di Durachinsky elencata per quel caso, ma non ha ricevuto risposta tempo di pubblicazione

Un portavoce della sezione del DoJ del Kentucky ha dichiarato che Durachinsky è stato arrestato a gennaio dello scorso anno.

Ciò che ha reso FruitFly particolarmente  interessante, come è stato descritto in dettaglio dal ricercatore della sicurezza Patrick Wardle, è stata la sua capacità di infiltrarsi nei Mac Apple, che vedono meno infezioni rispetto ai PC Windows.

Apple non aveva risposto a una richiesta di commento al momento della pubblicazione.  L’incriminazione nei confronti di Durachinsky non specificava se il ceppo Apple di FruitFly fosse usato per spiare i bambini, anche se Wardle disse a Forbes che si capiva che era così. Wardle era anche infastidito dal fatto che Apple non avesse colto l’opportunità per educare gli utenti Mac sulle minacce che li fronteggiavano. “Queste minacce sono là fuori”, ha detto. “Esseri infami ed inquietanti stanno hackerando Mac e stanno spiando i bambini”.

(Visited 48 times, 1 visits today)

Lascia un commento