Nextdoor arriva in Italia

Nextdoor è una app in controtendenza che io apprezzo molto, infatti non mira ai grandi numeri ed alla comunicazione di massa, questa app dai “modi gentili” infatti contribuisce a ricostruire il tessuto sociale che oggi tende a dissolversi, partendo dalle comunità di quartiere o di isolato. Nextdoor appunto nasce per creare piccole comunità, larghe appena … Leggi tuttoNextdoor arriva in Italia

Vendi il tuo libro online con StreetLib

street lib pos

Un paio di anni fa Ingram, il più grande distributore americano, ha lanciato IngramSpark, un servizio di stampa on demand per autori ed editori che non prevede un numero minimo di copie richieste (e quindi richiede un investimento iniziale molto basso) e le mette online su tutti i siti di vendita. Ingram offre un servizio … Leggi tuttoVendi il tuo libro online con StreetLib

Facebook ha iniziato a segnalare le notizie false

bufala, notizia falsa , facebook

Un segnale di pericolo viene aggiunto alle anteprime verso articoli contenenti le bufale, ma il sistema è ancora lento e imperfetto. Come annunciato alla fine dello scorso anno, Facebook ha iniziato a segnalare le notizie false – o per lo meno sospette – sul suo social network. La funzione è disponibile per ora negli Stati … Leggi tuttoFacebook ha iniziato a segnalare le notizie false

Questa notizia è clamorosa (ma falsa): è la bufala bellezza

articolo preso da:  IL MAGAZINE del Sole 24 Ore scritto da Francesco Costa Se avete letto i giornali negli ultimi mesi, sapete probabilmente che a febbraio l’Egitto ha invaso la Libia, che il governo Renzi vuole depenalizzare il maltrattamento degli animali e che la corruzione costa all’Italia ben sessanta miliardi di euro ogni anno. Peccato che … Leggi tuttoQuesta notizia è clamorosa (ma falsa): è la bufala bellezza

Le bufale sono un business

E anche un problema per la democrazia, scrive Francesco Costa su IL: leggerle e diffonderle fa guadagnare soldi a chi le scrive, e ormai parecchi lo fanno per mestiere. Francesco Costa ha raccolto sull’ultimo numero di IL alcune notizie false uscite negli ultimi mesi sui giornali italiani, spiegando in che modo riescano ad alterare e … Leggi tuttoLe bufale sono un business

Tim Berners-Lee, l’uomo che ha cambiato le nostre vite

World Wide Web

Tim Berners-Lee, che ha cambiato le vite da un articolo di Luca Sofri per Ilpost C’è qualcuno, una persona vivente, al mondo, che ha cambiato le vite di tutti? Che se non ci fosse stato lui oggi vivremmo diversamente? Probabilmente tendiamo a pensare di no, facciamo un giro mentale dei nomi conosciuti, e sì, ci … Leggi tuttoTim Berners-Lee, l’uomo che ha cambiato le nostre vite

Tim Berners Lee: Tre cose da cambiare per salvare Internet

Da un articolo del Post Tre cose da cambiare per salvare Internet elencate da Tim Berners-Lee, l’inventore del world wide web: ha parlato di privacy, notizie false e campagne politiche, proponendo qualche soluzione Il 12 marzo 1989 (28 anni fa oggi) Tim Berners-Lee, che aveva 34 anni e lavorava al CERN di Ginevra, descrisse per … Leggi tuttoTim Berners Lee: Tre cose da cambiare per salvare Internet

Chi fa business rivendendo i nostri dati personali?

axciom, dati personali, facebook, google

Esiste un mercato fiorente basato sulla compravendita dei database di clienti di una compagnia telefonica, per esempio,ma anche di dati raccolti da altre fonti: Google o Facebook, (vedi il mio post in merito)  sono solo alcuni dei principali attori. Computer potentissimi elaborano ininterrottamente con algoritmi dedicati (procedure di calcolo standard) i dati raccolti, li abbinano … Leggi tuttoChi fa business rivendendo i nostri dati personali?

social network e messaggistica spiegati in modo semplice e veloce

v

Questo blog nasce anche per spiegare in modo chiaro e diretto la cosiddetta realtà virtuale, termine bruttissimo, che indica per lo più quello che fanno o dove vanno i ragazzini ed i dipendenti fannulloni quando cazzeggiano al computer. Voi direte: ma non è meglio il bar? Opure: ma non c’era il solitario su Windows 1 … Leggi tuttosocial network e messaggistica spiegati in modo semplice e veloce

Il web è spesso raccontato come un luogo senza regole dove ogni utente può dire o fare quello che vuole.

social network, pericoli, spazzatura digitale

In realtà è così, per alcuni motivi: Anzitutto internet viene chiamata rete perché è una struttura di computer collegati in rete all’origine, ed è stata pensata come struttura a prova di attacco militare dal Pentagono,ancora agli inizi. Se resiste agli attacchi la struttura fisica, come fa ogni ragnatela, cosa vi fa pensare che sia possibile … Leggi tuttoIl web è spesso raccontato come un luogo senza regole dove ogni utente può dire o fare quello che vuole.