Internet facile: cosa è un CMS e a cosa ti serve

Internet facile: cosa è un CMS e a cosa ti serve

Come dice Wikipedia “In informatica un content management system, in acronimo CMS (sistema di gestione dei contenuti in italiano), è un strumento software, installato su un server web, il cui compito è facilitare la gestione dei contenuti di siti web, svincolando il webmaster da conoscenze tecniche specifiche di programmazione Web.”

Capito? Semplificando molto diciamo che è un sito internet prefabbricato, proprio come certe casette di legno, che tu puoi installare con un semplice click nello spazio che hai acquistato da chi ti fa servizio di hosting. Per complicare un poco le cose devi anche avere un database a cui collegare il sito, non ti preoccupare, il database ed i dati necessari per il collegamento ti verranno forniti dallo tesso provider che ti eroga il servizio di hosting.

Bene detto questo, come faccio a sapere quale CMS mi serve?

Non è difficile scegliere il CMS adatto alle nostre esigenze:

oggi esistono 4 possibili CMS che si spartiscono il 90% delle richieste, dimenticavo di dirti che sono completamente gratuiti, il costo da sostenere riguarda l’affitto dello spazio (hosting) nei server di chi ti eroga il servizio, database e servizi aggiuntivi, tipo e mail, vedi le mie lezioni su come realizzare un sito da soli anche senza conoscenze informatiche.

WordPress nasce come blog (sito dedicato alla discussione tramite il commento dei post) è il CMS ideale per i principianti e per coloro che vogliono sviluppare un sito senza prendersi cura di alcun aspetto tecnico; oggi ormai è possibile realizzare siti anche professionali e di garndi dimensioni con questo CMS, magari come qui in questo sito realizzando una home page statica – cosa ci fai tu quì -, (cioè che più o meno rimane invariata) ed utilizzando la funzione blog, quindi mostrando tutti i post che scrivo, in ordine di apparizione, su una pagina specifica – finiti nella rete – .
Joomla è un ottimo CMS, ottimo per la gestione di contenuti complessi ma richiede qualche conoscenza informatica in più rispetto aWordPress per poter essere utilizzato al meglio ,  rende possibile una gestione della grafica e della organizzazione delle singole pagine più approfondita vanta estensioni molto avanzate (componenti aggiuntivi per reaizzzare specifici compiti) come splendide gallerie fotografiche, utility per il booking e gestione eventi, ma ogni giorno che passa WordPress guadagna terreno per no dire che ormai è stata  raggiunta;
Drupal è un CMS potentissimo ma anche il più difficile in assoluto e forse il più datato, potentissimo, in termini da programmatore sinifica molto basico, quindi con poche personalizzazioni disponibili ma in compenso offre  la possibilità di gestire il codice della applicazione in modo più esteso, come dicevo roba da programmatori;
Prestashop è un CMS nato esplicitamente per l’ e commerce, molto intuitivo e graficamente molto valido, se l’e commerce è lo scopo del vostro sito valutate Prestashop da subito in quano ha da subito tutte le funzioni pr il commercio elttronico pronte all’uso o facilmente integrabili. A questo punto devo precisare che i precedenti CMS richiedono l’installazione di apposite estensioni come Virtuemart per Joomla e Woocommerce per wordpress.

esistono anche altri CMS come Magento ecc. che però non considero all’altezza.

Leggi anche:  Internet facile: cosa è un blog e come funziona
(Visited 38 times, 1 visits today)

Lascia un commento