Come valutare l’usabilità delle interfacce uomo macchina

La valutazione dell’usabilità si concentra sul modo in cui gli utenti possono apprendere e utilizzare un prodotto per raggiungere i propri obiettivi. Si riferisce anche a quanto gli utenti sono soddisfatti di tale processo.

Per raccogliere queste informazioni, i professionisti utilizzano una varietà di metodi che raccolgono feedback dagli utenti su un sito esistente o piani relativi a un nuovo sito.

Cos’è l’usabilità?

L’usabilità si riferisce alla qualità dell’esperienza dell’utente quando interagisce con prodotti o sistemi, inclusi siti Web, software, dispositivi o applicazioni. L’usabilità riguarda l’efficacia, l’efficienza e la soddisfazione generale dell’utente. È importante rendersi conto che l’usabilità non è una proprietà unidimensionale di un prodotto, sistema o interfaccia utente. ‘Usabilità’ è una combinazione di fattori tra cui:

  • Design intuitivo: una comprensione quasi senza sforzo dell’architettura e della navigazione del sito
  • Facilità di apprendimento: la velocità con cui un utente che non ha mai visto l’interfaccia utente in precedenza può eseguire attività di base
  • Efficienza di utilizzo: come veloce un utente esperto può eseguire attività
  • Memorizzabilità: dopo aver visitato il sito, se un utente può ricordare abbastanza da utilizzarlo in modo efficace nelle visite future
  • Frequenza e gravità dell’errore: la frequenza con cui gli utenti commettono errori durante l’utilizzo del sistema, quanto sono gravi gli errori e come gli utenti recuperano dagli errori
  • Soddisfazione soggettiva: se l’utente ama utilizzare il sistema Quali sono i metodi di valutazione e quando dovrei implementarli?

La chiave per lo sviluppo di siti altamente utilizzabili è l’utilizzo del design centrato sull’utente. L’espressione “prova presto e spesso” è particolarmente appropriata quando si tratta di test di usabilità.

Le opportunità per i test includono:

  • Test di usabilità di base su un sito esistente
  • Focus group, sondaggi o interviste per stabilire gli obiettivi degli utenti
  • Buoni Acquisto test per monitorare lo sviluppo
  • IA Test wireframe per valutare la navigazione
  • Primi test per assicurarsi che gli utenti utilizzino il giusto percorso
  • Test di usabilità per valutare l’interazione dell’utente end-to-end e i sondaggi sulla soddisfazione per vedere come il sito si adatta al mondo reale.

Una combinazione di questi test migliorerà radicalmente l’usabilità del tuo sito, sistema o applicazione.

Lavorare con i dati del test

Le valutazioni di usabilità possono acquisire due tipi di dati: dati qualitativi e dati quantitativi. I dati quantitativi indicano ciò che è realmente accaduto. I dati qualitativi descrivono ciò che i partecipanti hanno pensato o detto.

Una volta raccolti i dati, utilizzarli per:

  • Valutare l’usabilità del sito Web
  • Raccomandare miglioramenti Implementare le raccomandazioni
  • Eseguire nuovamente il test del sito per misurare l’efficacia delle modifiche.
(Visited 28 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *