user exerience

Le basi dell’user experience, l’ interazione uomo computer

Inizia da questo post una serie di articoli dedicati all’usabilità che, qualche volta, chiameremo all’americana user experience o UX

L’esperienza utente (UX) si concentra su una profonda conoscenza degli utenti, su ciò di cui hanno bisogno, su ciò che stimano, sulle loro capacità e anche sui loro limiti.

Inoltre, tiene conto degli obiettivi mirati dalla strategia di comunicazione e degli obiettivi aziendali del gruppo che gestisce il progetto.

Le best practice di UX promuovono il miglioramento della qualità dell’interazione dell’utente con le percezioni del prodotto e di eventuali servizi correlati.

Fattori che influenzano la UX

Il risultato che ogni UX deve raggiungere è garantire che gli utenti trovino un valore in ciò che si fornisce loro.

Affinché ci sia un’esperienza utente significativa e di valore, ogni informazione deve essere:

  • Utile: il contenuto deve essere originale e soddisfare un’esigenza
  • Utilizzabile: il sito deve essere facile da usare
  • Desiderabile: immagine, identità, marchio e altro design gli elementi sono usati per evocare emozioni e apprezzamenti.
  • Trovabile: il contenuto deve essere navigabile e localizzabile in loco e fuori sede
  • Accessibile: il contenuto deve essere accessibile alle persone con disabilità
  • Credibile: gli utenti devono credere e credere a ciò che gli dici

Aree correlate alla costruzione dell’esperienza utente

La progettazione dell’UX è un’area in crescita, ancora non molto definito. La creazione di un progetto centrato sull’utente di successo racchiude i principi dell’interazione uomo-computer (HCI) e include le seguenti discipline:

  • La gestione del progetto si concentra sulla pianificazione e sull’organizzazione di un progetto e delle sue risorse. Ciò include l’identificazione e la gestione del ciclo di vita da utilizzare, l’applicazione al processo di progettazione centrato sull’utente, la formulazione del team di progetto e la guida efficiente del team in tutte le fasi fino al completamento del progetto.
  • La analisi degli utenti si concentra sulla comprensione dei comportamenti, delle esigenze e delle motivazioni degli utenti attraverso tecniche di osservazione, analisi delle attività e altre metodologie di feedback.
  • La valutazione dell’usabilità si concentra sul modo in cui gli utenti possono imparare e utilizzare un prodotto per raggiungere i propri obiettivi. Si riferisce anche a quanto gli utenti soddisfatti sono soddisfatti di tale processo.
  • Information Architecture (IA) si concentra sul modo in cui le informazioni sono organizzate, strutturate e presentate agli utenti.
  • La progettazione dell’interfaccia utente si concentra sull’anticipazione di ciò che gli utenti potrebbero aver bisogno di fare e assicurando che l’interfaccia abbia elementi di facile accesso, comprensione e utilizzo per facilitare tali azioni.
  • Interaction Design (IxD) si concentra sulla creazione di sistemi interattivi accattivanti con comportamenti ben congegnati.
  • Visual Design punta a garantire un’interfaccia esteticamente gradevole in linea con gli obiettivi del marchio.
  • La Content Strategy si concentra sulla scrittura e la cura dei contenuti utili pianificando la creazione, la consegna e la governance dietro di essa.
  • L’accessibilità si concentra su come un individuo disabile accede o beneficia di un sito, sistema o applicazione.
  • Web Analytics si concentra sulla raccolta, la segnalazione e l’analisi dei dati del sito web.
(Visited 49 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *